Visit Citebite Deep link provided by Citebite
Close this shade
Source:  http://www.ilgiornale.it/interni/uscita_deuro_non_e_bestemmia/uscita-monti-eurozona-bce-germania-crisi_economica-euro-berlusconi/20-06-2012/articolo-id=593405-page=0-comments=1
 

Berlusconi: "Uscire dall'euro non è una bestemmia"

Il Cavaliere è necessario che la Bce assuma un ruolo più forte e pone la questione che se "la Germania insiste sulla sua posizione negativa" riguardo alla Bce "vada fuori dall’euro, o ci vanno gli altri Stati, Italia compresa"

di -

"Non credo sia una bestemmia l’ipotesi di uscire dall’euro, così da poter pensare a procedere con una svalutazione competitiva". Silvio Berlusconi, parlando alla presentazione di un libro, torna sul tema dell'uscita dalla moneta unica.

L’ex premier insiste sulla eventualità che i vari Stati dell’Eurozona possano ipotizzare una uscita dall’euro e "un ritorno alle proprie monete nazionali" e aggiunge: "Certo non sarebbe auspicabile, ma ci sarebbero anche dei vantaggi".

Per l'ex presidente del Consiglio, "non è una bestemmia" se l’Italia uscisse dall’euro per tornare a una sua moneta nel caso in cui la Bce non diventasse una banca garante del debito pubblico europeo a causa delle posizioni della Germania.

Il Cavaliere ribadisce dunque la necessità che la Banca centrale europea assuma un ruolo più forte, "di ultima istanza" e pone la questione che se "la Germania insiste sulla sua posizione negativa" riguardo alla Bce "vada fuori dall’euro, o ci vanno gli altri Stati, Italia compresa".

Secondo l'ex premier si esce dalla crisi "solo con una Banca centrale che assuma i debiti degli Stati che partecipano all’Eurogruppo e che paghi al momento opportuno i titoli pubblici in scadenza. Oggi paghiamo più del 6 per cento gli investitori che impiegano il loro denaro in titoli di Stato mentre il Giappone, che ha un debito pubblico doppio del nostro, riesce a collocare i titoli di Stato di nuova emissione all’1 per cento di interesse". Questo perché "gli investitori che investono in titoli giapponesi hanno la garanzia che alla scendenza il Giappone paga stampando moneta, come fa la Fed".

Berlusconi ha poi espresso un auspicio rivolto Monti: "Spero che il presidente del Consiglio sappia al prossimo vertice europeo di fine mese far valere la nostra solidità e la nostra forza economica e al tavolo faccia pressione affinché la Germania ammorbidisca le sue posizioni".

Tutto questo, ha continuato il Cav, in modo che "in due, tre tappe si possa arrivare ad una unica conclusione possibile, ovvero l’Europa che non si disintegri e una moneta valida che competa con le altre monete globali".

Infine, Berlusconi rassicura sul rischio inflazione: "Un po' di inflazione non cambia nulla: negli anni ’80 avevamo un’inflazione a due cifre, ma l’economia si è sviluppata e la disoccupazione era lontana dal 10 per cento di oggi".

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi
Ingrandisci immagine

ANNUNCI GOOGLE

COMMENTI

120 commenti su  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   pagine dal più vecchio | dal più recente
#120 corcelli Antonio (14) - lettore
il 22.06.12 alle ore 9:07 scrive:
Caro Berlusconi,con queste parole Lei dava il via al programma di forza italia nel Maggio del 2000: "Cara amica, caro amico,siamo ai primi mesi del nuovo secolo e del nuovo millenio e il 13 maggio prossimo con il nostro voto dovremmo decidere il volto dell“Italia dell XXI secolo e il posto nel mondo.Sarį una scelta decisiva per cambiare il paese e garantire la nostra libertį,la nostra sicurezza,il nostro benessere,"Ora dov“é l“Italia del benessere..!?Dov“é la libertį..!?Dov“é la nostra sicurezza..!?Dov“é la posizione dell“Italia nell“Europa é nel mondo..!?Sono passati 12 anni da allora,noi italiani siamo convinti che non abbiamo ancora toccato il fondo misero mercenario ideologicao che ci pervade! Gli Italiani si sono ormai arresi ai mercenari ed affaristi di ogni colore é razza!L“Italia chiedendo ormai l“elemosina ad una europa che non ci ritiene concorrenti,ma bensķ sudditi. Io credo é spero ancora in uomini onesti é di buona volontį che aiutino la nostra Italia...
#119 Virgilio999 (79) - lettore
il 21.06.12 alle ore 20:35 scrive:
#Agostino Gąeta: Se ci riesce la smetta di parlare come Camillo & Don Peppone. Siamo del 2012, non nel 1960. Oppure le piace che la definisca "Fascistaccio"?
#118 Albert1 (1002) - lettore
il 21.06.12 alle ore 19:45 scrive:
@ #42 jas Ecco se inizi a dare dell'idiota allora giustifichi la mia reazione: Kompagno Kogl.ione.
#117 Albert1 (1002) - lettore
il 21.06.12 alle ore 19:45 scrive:
@ #8 Andrea 68 Ma allora č un problema genetico il tuo!! Proprio non riesci a non dire c@z.z.@te!! Sei un OGM x le c@z.z@.te .... incredibile. Hanno gią fatto esperimenti sugli esseri viventi .... e che paroloni ci hanno registrato dentro ... pre-default. Ma forse quel termine č stato usato da chi ti ha modificato per giustificare l'encefalogramma piatto. Forte il Kompagno OGM.
#116 Albert1 (1002) - lettore
il 21.06.12 alle ore 19:44 scrive:
@ #16 gigggi Oh si! Ti sei perso la grande performance dell'euro-******@t@! Una crisi internazionale seconda solo a quella del '29 e che ha distrutto un paio di paesi! La genialitą di come č stata concepita la Comunitą Europea, senza una Banca Centrale che funzioni come in Giappone od in America! L'impossibilitą, in Italia, di riuscire a governare se il Presidente si chiama Berlusconi! Come vedi sei un pņ distratto. E tutto sommato non hai perso neanche tanto. Ti faccio notare perņ che se Silvio ti sembrava il peggio del peggio, in 8 mesi Rigor-Montis ti ha fatto perdere quasi quanto Silvio in 8 anni, vista la pressione fiscale, le NON manovre per la ripresa che č diventata recessione, la percentuale di disoccupazione e l'assoluta incompetenza e ignoranza su cosa e come fare per uscire da questa situazione.
120 commenti su  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   pagine RSS commenti | Cosa sono?
- correlati
+ correlati